Si tratta di un componente della famiglia dello zenzero (Curcuma longa) ed è un rizoma che va dall'arancio scuro al rosso marroncino, ma quando e seccato e macinato e sempre giallo carico. Si usa in piccole quantità per dare un sapore caldo e acre a verdure, zuppe o piatti di mezzo, o semplicemente per aggiungere colore ai piatti di riso. La curcuma in polvere mantiene le proprietà coloranti a lungo, ma perde presto l'aroma. È sufficiente tenere in casa 30 grammi, a meno che non viviate di riso e verdure spezziate. La curcuma macchia, perciò fate attenzione ai vostri abiti. Brucia anche facilmente, perciò cuocetela con attenzione. La curcuma è usate nella medicina Ayurvedica come diuretico, purificatore del sangue e stimolante intestinale.


[Chiudi la Finestra]